Configuration Checker (Controllo configurazione)

Utilizzare Configuration Checker (Controllo configurazione) per eseguire il test per assicurarsi che il Single Sign-On sia configurato correttamente. Il test viene eseguito su diversi checkpoint della configurazione Single Sign-On e visualizza i risultati.

Nota:

È possibile nascondere tutto o parte del foglio Advanced Preferences (Preferenze avanzate). L’opzione Advanced Preferences (Preferenze avanzate) è disponibile dall’icona dell’app Citrix Workspace nell’area di notifica. Per ulteriori informazioni, consultate la sezione Nascondere la scheda Preferenze avanzate nella documentazione del prodotto Citrix.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’app Citrix Workspace nell’area di notifica e selezionare Preferenze avanzate.

    Viene visualizzata la finestra Preferenze avanzate.

  2. Selezionare Controllo configurazione.

    Viene visualizzata la finestra Controllo configurazione Citrix.

  3. Selezionare SSONChecker dal riquadro Seleziona.
  4. Fare clic su Esegui. Viene visualizzata una barra di avanzamento che visualizza lo stato del test.

La finestra Configuration Checker (Controllo configurazione) contiene le colonne riportate di seguito:

  1. Stato: visualizza il risultato di un test su un checkpoint specifico.
    • Un segno di spunta verde indica che quello specifico checkpoint è configurato correttamente.
    • Una I blu indica che sono disponibili informazioni sul checkpoint.
    • Una X rossa indica che quello specifico checkpoint non è configurato correttamente.
  2. Provider: visualizza il nome del modulo su cui viene eseguito il test. In questo caso, Single Sign-On.
  3. Suite: specifica la categoria del test. Ad esempio, Installazione.
  4. Test: specifica il nome del test specifico che viene eseguito.
  5. Dettagli: fornisce informazioni aggiuntive sul test, indipendentemente dall’esito negativo o positivo. L’utente ottiene ulteriori informazioni su ogni checkpoint e sui risultati corrispondenti.

Vengono eseguiti i seguenti test:

  • Installato con Single Sign-On.
  • Acquisizione delle credenziali di accesso.
  • Registrazione del provider di rete: visualizza un segno di spunta verde solo quando “Citrix Single Sign-on” è impostato per essere il primo elemento nell’elenco dei provider di rete. Se Citrix Single Sign-on viene visualizzato in qualsiasi altro punto dell’elenco, il risultato del test della registrazione del provider di rete viene visualizzato con una I blu e informazioni aggiuntive.
  • Il processo di Single Sign-on è in esecuzione.
  • Criteri di gruppo: per impostazione predefinita, questi criteri sono configurati sul client.
  • Impostazioni Internet per aree di sicurezza: assicurarsi di aggiungere l’URL del servizio Store/XenApp all’elenco delle aree di sicurezza nelle Opzioni Internet. Se le aree di sicurezza sono configurate utilizzando i Criteri di gruppo, qualsiasi modifica dei criteri richiede la riapertura della finestra Advanced Preferences (Preferenze avanzate) perché le modifiche abbiano effetto e perché sia visualizzato lo stato corretto del test.
  • Metodo di autenticazione per StoreFront.

Nota:

Se si accede a Workspace per Web, i risultati del test non sono applicabili.

In una configurazione multi-store, il test del metodo di autenticazione viene eseguito su tutti gli store configurati.

Nota:

È possibile salvare i risultati del test come report e il formato predefinito per il report è .txt.

Limitazione:

Il Controllo configurazione non include il checkpoint per la configurazione delle richieste di attendibilità inviate al servizio XML sui server Citrix Virtual Apps and Desktops.

Configuration Checker (Controllo configurazione)

In questo articolo